Esperienza di immersione nelle lezioni di spagnolo
Tutti

Salutare in spagnolo: Frasi essenziali per interazioni autentiche

Il saluto in spagnolo comunemente insegnato nella maggior parte delle accademie è "Hola, ¿Cómo estás?". Tuttavia, realisticamente, questo saluto si sente raramente per strada. Ecco perché oggi vi proponiamo i modi più comuni di salutare in spagnolopermettendovi di integrarvi più facilmente nella cultura. Iniziamo!

Saluti in spagnolo comune

In spagnolo esistono diverse forme di saluto che possono essere utilizzate in base al contesto, al momento della giornata o alla persona che si vuole salutare. Vediamo alcune delle forme più comuni:

"Hola"

È un saluto spagnolo universale, adatto a qualsiasi momento della giornata e a qualsiasi contesto.

Esempio: "Hola, tanto tiempo sin verte" - "Ciao, è passato tanto tempo dall'ultima volta che ti ho visto".

"Buenos días"

Con il significato di "buongiorno", questa frase si usa solo nelle prime ore del giorno (fino a mezzogiorno) e si adatta a quasi tutte le situazioni.

Esempio: "Buenos días, un placer compartir esta mañana con ustedes" - "Buongiorno, è un piacere condividere questa mattina con tutti voi".

"Buenas tardes"

Come la frase precedente, può essere usata in qualsiasi contesto, ma solo da mezzogiorno alle sette di sera.

Esempio: "Buenas tardes, un placer compartir esta tarde con ustedes" - "Buon pomeriggio, un piacere condividere questa sera con tutti voi".

"Buenas noches"

Utilizzato dal tramonto al mattino.

Esempio: "Buenas noches, que descanses" - "Buona notte, riposate bene".

"¡Buenas!"

Un saluto colloquiale molto diffuso in Colombia e in America Latina, abbreviato dal tipico "Buenos días". Può essere usato per salutare un gruppo quando si arriva in un luogo o in una stanza.

Esempio: ¡Buenas! Espero que todos se encuentren bien. - "Ciao! Spero che tutti stiano bene".

"¿Cómo andas?"

Saluto colloquiale spagnolo usato tra amici e conoscenti. Letteralmente significa "Come cammini?" ed è equivalente a "Come va?".

Esempio: "Maria, ¡Cuánto tiempo! ¿Cómo andas?" - "Maria, da quanto tempo non ci vediamo! Come va?"

"¿Qué me cuentas?".

Si usa quando si vuole continuare la conversazione. Letteralmente significa "Cosa mi dici?" e può essere tradotto come "Che c'è? Cosa c'è di nuovo?".

Esempio: "Cosa c'è nella tua vita? ¿Qué me cuentas?". - "Cosa è successo nella tua vita? Cosa puoi dirmi?"

"¿Cómo te va?".

Si usa quando è trascorso un periodo di tempo significativo dall'ultimo incontro con la persona.

Esempio: "Come va? Stai studiando l'inglese?". - "Come stai? Stai ancora studiando lo spagnolo?".

Altre varianti dei saluti spagnoli

"Ehi, ¿Qué pasa, parce?".

La frase più colloquiale in Colombia, dove "parce" è usato per riferirsi a una persona, simile a buddy.

Esempio: Hola, ¿Qué pasa, parce? ¿Cómo te va?" - "Ciao, come va, amico? Come va?"

"¿Qué onda?"

È un saluto colloquiale utilizzato in vari Paesi dell'America Latina. È più informale e si usa tra amici o persone con cui si ha familiarità.

Esempio: "Qué onda? ¿Qué tal todo?" - "Cosa c'è? Come va?"

"¿Qué hubo, parce?".

Molto comune in Colombia, soprattutto tra i giovani. A volte, "que hubo" viene fuso per creare il termine "Quiubo".

Esempio: "Queiubo, parce? ¿Qué hace?" - "Come va, amico? Cosa stai combinando?"

Saluti in spagnolo: Baci e abbracci

Nella cultura latinoamericana è comune salutare con baci sulla guancia (un leggero contatto tra le guance). Pertanto, se volete confondervi con la gente del posto e rendere il saluto più rilassato e informale, potete aggiungere quel tocco di vicinanza. Tuttavia, per un primo incontro o un saluto, è accettabile anche allungare una mano per una stretta di mano.

Auguri in spagnolo per feste o occasioni speciali (Natale, Capodanno o feste tradizionali)

  • "Les deseamos una feliz navidad" - "Vi auguriamo un buon Natale".
  • "Feliz año nuevo - Próspero año nuevo" - "Felice anno nuovo - Prospero anno nuovo".
  • "Felices fiestas" - "Buone feste".
  • "Felices fiestas patrias" - "Buone feste nazionali".
  • "Feliz día de la madre" - "Buona festa della mamma".
  • "Feliz día del padre" - "Buona festa del papà".
  • "Quisiera desearles unas bonitas fiestas" - "Vorrei augurarvi un bellissimo periodo di vacanza".

Saluti per augurare buona fortuna

  • "¡Qué te vaya bien!" - "Che possa andare bene per te!" o "Ti auguro il meglio!".
  • "¡Que tengas suerte!". - "Buona fortuna".
  • "Te deseamos lo mejor..." - "Ti auguriamo il meglio...".
  • "Te deseamos mucha suerte con..." - "Ti auguriamo la migliore fortuna con...".

Saluti in spagnolo per una persona malata

  • "Le deseo una pronta recuperación" (formale) - "Le auguro una pronta guarigione".
  • "Que te mejores pronto" - "Guarisci presto".
  • "Que te recuperes pronto" - "Ti auguro una pronta guarigione".

Auguri per un compleanno

  • "Quisiera desearte muchas felicidades en tu día" - "Vorrei augurarti molte congratulazioni per il tuo giorno".
  • "Que tengas un muy feliz cumpleaños" - "Che tu possa avere un compleanno molto felice".
  • "Te deseo lo mejor en este día" - "Ti auguro il meglio in questo giorno".

Saluti in spagnolo per iniziare una lettera

  • "Hola amigo/a" - "Ciao amico".
  • "Estimado señor/a" - "Caro signore/signora".
  • "Querido amigo/a" - "Caro amico".

Saluti in spagnolo sono diversi come la cultura stessa. Ci sono molti modi per salutare e iniziare una conversazione; ricordate solo di considerare il contesto della situazione, l'ora e chi state salutando. Ci vediamo nel prossimo post".

it_ITIT
Scorri in alto
Aprire la chat
Ciao, vuoi saperne di più?
Scriveteci e un consulente vi risponderà al più presto.